get2Clouds(R)

FAQs

Q1. Posso utilizzare Get2Clouds® senza avere alcun servizio Cloud già esistente?
No, get2Clouds® prende le vostre Cloud ed aggiunge una sistema di crittografia molto complesso oltre a gestire rapidamente il trasferimento dei vostri ingombranti file in modo del tutto efficente. get2Clouds® è compatibile con Google Drive, Dropbox, Microsoft OneDrive, SugarSync, Box, e TelekomCloud.
Q2. Quali piattaforme supporta get2Clouds® ?
get2Clouds® supports Windows XP SP3, Vista, Windows 7, Windows 8 e Windows 10.
Q3. Quali servizi di archiviazione Cloud sono supportati da get2Clouds® ?
get2Clouds® è al momento compatibile con i seguenti servizi di archiviazione online Cloud: Google Drive, Dropbox, Microsoft OneDrive, SugarSync, Box, and TelekomCloud. Stiamo lavorando ad ampliare la lista, tenetela d'occhio per veder apparire ulteriori provider.
Q4. Quanto costa get2Clouds®?
Niente. La versione non commerciale di get2Clouds® è completamente gratuita! La versione premium che oltre a varie caratteristiche propone un sistema di crittografia proprietaria, può essere acquistata; contattateci a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. per ulteriori informazioni in merito.
Q5. Come faccio ad usare get2Clouds® con il mio Mac?
Al momento get2Clouds® esiste solo per Windows, ma speriamo di poterlo diffondere al più presto anche su Mac ed altri sistemi operativi rilevanti. Se volete essere contattati quando queste nuove versioni saranno pronte, contattateci presso This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Q6. Voglio disinstallare get2Clouds®. Come dovrei fare?
Per disinstallare get2Clouds® potete accedere alla funzione "Aggiungi/Rimuovi Programmi", all'interno del vostro Pannello di Controllo, e rimuovere il software con la massima precisione.
Q7. I miei dati sono davvero protetti ed al sicuro?
Sì, i dati vengono cifrati ben due volte. Get2Clouds® utilizza il sistema di crittografia RC4 per i vostri contenuti che vengono inoltre inviati in totale sicurezza via SSL (Secure Socket Layer).
Q8. Qual'è il miglior modo di inviare una password al mio destinatario per aprire i file che voglio mandargli?
Un buon metodo è quello di spezzettare il messaggio. Inviate una parte di esso in un modo (ad esempio via email) ed un’altra in un altro modo (ad esempio per sms), facendo capire al destinatario di cosa si tratta. Così facendo se qualcuno accedesse ad illegalmente ad uno dei due account, troverà solo una parte della password, ma non la stessa completa.
Q9. Qual'è la password più sicura da utilizzare?
E' spesso raccomandabile inserire sia lettere maiuscole che minuscole, un carattere speciale, un o più numeri e dovrebbe essere lunga almeno 8 caratteri. Combinare due o più parole differenti tra loro può essere un'altra soluzione. Come suggerisce Wikipedia, un buon metodo per memorizzare password molto complesse potrebbe essere ad esempio ricordare una frase come "Vado a Roma il 6 Marzo 2015", e ricavarne le iniziali. In questo caso avremo "VaRi6M15"; un buon metodo in diverse circostanze. Date un'occhiata a questo link wikipedia.org per ulteriori informazioni.